Blog

Miglior robot aspirapolvere 2017

Come scegliere il robot aspirapolvere

Molti di voi ormai dovrebbero sapere che, un aspirapolvere robot o robot aspirapolvere, sono gli elettrodomestici dedicati alla pulizia del futuro. Sono gli strumenti più avanzati attualmente disponibili sul mercato. Ma sono ancora in tanti a porsi la stessa domanda: come faccio a scegliere il miglior robot aspirapolvere? In commercio, infatti, troviamo moltissimi modelli, di prezzi differenti, ed ognuno con le proprie funzioni ed accessori. In questa guida, scoprirai come scegliere il modello più adatto alle tue esigenze, semplicemente capendo il loro funzionamento e scegliendo in base a quelle che sono le tue possibilità economiche e le funzioni che ritieni indispensabile e quelle che invece non lo sono. Pronto per partire in un viaggio completo per la pulizia della tua casa? Allora non ti resta che continuare a leggere!

PRODOTTO Rumorosità Wattaggio VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
65,0 dB 22 W VEDI PREZZI
80,0 dB 33 W VEDI PREZZI
64,9 dB 25 W VEDI PREZZI
68,0 dB 33 W VEDI PREZZI
67,0 dB 22 W VEDI PREZZI
61,0 db 30 W VEDI PREZZI
67,6 dB 25 W VEDI PREZZI
70,0 dB 43 W VEDI PREZZI
63,5 dB 25 W VEDI PREZZI
63,0 dB 25 W VEDI PREZZI

Lavapavimenti o robot aspirapolvere?

Se tutto ciò che cerchi è semplicemente un aspirapolvere robot, che sia in grado di “alzare” da tetta tutto lo sporco o la polvere, allora il robot aspirapolvere è ciò che fa al caso tuo. Questi apparecchi, si possono mettere in funzione sia quando sei in casa, ma soprattutto quando non ci sei. Questo è possibile grazie alla funzione di programmazione. Se presente anche quella settimanale, puoi addirittura “comunicargli” di pulire la casa tutti i giorni, mentre tu te ne stai comodamente in vacanza per una o più settimane! L’unica cosa che dovrai fare al tuo rientro, sarà svuotare il serbatoio per la raccolta della polvere. Se invece, sei alla ricerca di un apparecchio, che oltre a “spazzare”, possa anche lavare ed igienizzare i tuoi pavimenti, allora dovrai acquistare un robot lavapavimenti. Questi modelli però, proprio a causa delle loro dimensioni, non sono in grado di lavare casa per tutta la settimana, ma sono comunque utili per programmarli giornalmente. I lavapavimenti, infatti, sono dotati di un serbatoio per l’acqua pulita, che va riempito di volta in volta. Anzi, se la casa è molto grande, potrebbe essere necessario riempirlo anche più volte durante un solo ciclo di pulizia. Per questo motivo, si consiglia di utilizzarli solo in stanze di piccole dimensioni. Infine, in commercio si trovano anche i robot aspirapolvere con lavaggio del pavimento a secco. Sono prodotti dal famoso marchio iRobot e rappresentano la soluzione ideale per chi desidera avere in casa un robot silenzioso, facile da utilizzare e che sono in grado di pulire i pavimenti grazie a speciali panni in microfibra. Purtroppo, servono solo a pulire il pavimento e non lo aspirano, perché manca proprio l’apparato aspirante. Si spera che in futuro, le due tecnologie possano essere unite in un solo elettrodomestico.

Navigazione e mappatura degli ambienti

robot aspirapolvereIn questo paragrafo, cercheremo di capire, come un aspirapolvere robot possa girare tranquillamente per casa, senza restare incastrato sotto un divano o tra le gambe di un tavolo. Il miglior robot aspirapolvere attualmente in commercio, è in grado di “vedere” gli ostacoli, grazie a tutta una serie di sensori e microchip, incredibilmente avanzati. I modelli più comuni, dispongono dei sensori ad infrarossi, per evitare gli ostacoli che si parano davanti. Altri invece, tecnologicamente più avanzati, sono dotati di sensori agli ultrasuoni. Gli ultimi modelli di robot aspirapolvere, invece, sono dotati anche della funzione di mappatura della stanza. Che cos’è? Semplice, si tratta di una funzione, con la quale il robot riesce a crearsi virtualmente, una mappa della casa. In questo modo, la pulizia risulta più efficace, in quanto il piccolo elettrodomestico, conosce perfettamente le aree già “trattate” e quelle in cui non è ancora passato. Si consiglia l’acquisto di questi robot, a coloro che vivono in case di ampia metratura. Ogni robot in commercio, tuttavia, utilizza una propria tecnologia per evitare gli ostacoli, ed eventualmente mappare la casa. Ad esempio, i robot aspirapolvere Folletto sono molto apprezzati, perché particolarmente avanzati tecnologicamente e in grado di pulire la casa velocemente e senza lasciare zone scoperte. Ben visti, sono anche i modelli iRobot o Neato. L’aspirapolvere robot LG, invece, utilizza addirittura le telecamere per mappare l’ambiente. La maggior parte di essi, invece, dispone anche di sensori anticaduta, che consentono di evitare il vuoto, che si crea ad esempio, in presenza di scale o ampi dislivelli. Questo permette al robot di tornare sui suoi passi, senza cadere. Infine, molto interessante è anche l’accessorio per creare il Muro Virtuale, con il quale è possibile creare, appunto, un muro impenetrabile dal robot, ma assolutamente invisibile per tutti gli altri. Si tratta di un accessorio particolarmente utile, quando, ad esempio, non si vuole donare accesso ad una stanza particolare al robot, senza chiudere la porta o in assenza della stessa.

Grandezza della casa

La scelta del miglior robot aspirapolvere, dipende anche dalla grandezza della tua casa. Tra i limiti maggiori di questo apparecchio, infatti, ricordiamo le dimensioni del vano raccogli polvere e l’autonomia della batteria. Se la tua intenzione è quella di utilizzare l’aspirapolvere robot in ambienti molto grandi, allora dovrai scegliere un apparecchio dotato di un’ottima autonomia, ma non solo. Sarà quasi indispensabile, che lo stesso disponga della funzione di ricarica automatica. In pratica, questa funzione consente al robot di tornare alla stazione di ricarica autonomamente, di ricaricarsi, per poi riprendere il lavoro da dove era stato interrotto. In questo modo, anche se l’autonomia totale della batteria, non è abbastanza per pulire tutta la casa, il robot resterà sempre indipendente. Inoltre, se la casa è molto grande, è indispensabile avere a disposizione un robot aspirapolvere dotato di mappatura. Quelli che non dispongono di questa funzione, infatti, girano per casa un po’ per caso (perdonate il gioco di parole). Più è grande l’ambiente quindi, è più aumentano le possibilità che il robot lasci scoperte alcune aree. Consiglio d’uso: nonostante i modelli più avanzati dispongano di sensori anti ostacoli e altro ancora, prima di azionare il robot, sarebbe sempre meglio “preparare” la stanza per una migliore pulizia. Ad esempio, alzare i cavi da terra, le sedie sul tavolo e qualsiasi altra cianfrusaglia che si può opporre tra il robot e il pavimento da pulire. In questo modo, il piccolo elettrodomestico, sarà in grado di svolgere al meglio il suo lavoro, lasciandovi più che soddisfatti.

Filtraggio dell’aria

Così come per le scope elettriche di ultima generazione e gli aspirapolvere a traino, anche il robot aspirapolvere è dotato di filtri Hepa. Questi, sono l’ideale per trattenere in modo efficace, anche le particelle più piccole di polvere. Devi sapere, infatti, che l’aspirapolvere, oltre ad aspirare lo sporco, aspira anche l’aria, che ovviamente non viene trattenuta, ma espulsa dagli scarichi. Se quest’aria non venisse separata efficacemente dalla polvere, non faremmo altro che alzare la polvere da terra, per rimetterla in circolo nell’aria. È più o meno quello che succede quando si passa la scopa normale. Si sporta la polvere, un po’ la si alza e dopo poco, vediamo di nuovo la polvere per terra. Il filtro Hepa, evita che accada tutto questo. Inoltre, sono l’ideale per chi soffre di allergie alla polvere. Se utilizzato quotidianamente, si possono ottenere davvero dei risultati ottimi. Il robot aspirapolvere Folletto, ad esempio, è dotato di filtri Hepa di ultima generazione, che trattiene anche le micro-particelle di polvere.

Design e rumorosità

aspirapolvere robotPrima di procedere all’acquisto del miglior robot aspirapolvere, che poi non è altro che quello più adatto alle tue esigenze, probabilmente vorrai conoscere anche il livello di rumorosità di questi elettrodomestici, soprattutto se la tua intenzione è quello di utilizzarli in particolari orari. Per conoscere il livello di rumorosità dell’aspirapolvere robot, è necessario consultare la scheda tecnica del prodotto e fare riferimento al numero seguito dalle lettere dB. Se desideri utilizzare il robot mentre sei in casa, assicurati di scegliere un modello che non superi la soglia di rumore da 70 dB. Se sotto i 60 dB, invece, potrai utilizzarlo anche in orari “particolari”. Per quel che riguarda il design, invece, quelli più diffusi hanno una forma rotonda, ma ultimamente si trovano in commercio anche forme quadrate, o ibride, con la parte anteriore piatta e quella posteriore tonda. Quelli di forma quadrata, ovviamente, sono più efficaci negli angoli e vicino ai battiscopa. Infine, se hai intenzione di far passare il robot anche sotto ai mobili, al divano o al letto, assicurati di acquistare un apparecchio abbastanza “basso”, come il robot aspirapolvere Folletto.

Quanto mi costa?

Ovviamente, tutte le funzioni sopra descritte, sono opzionali e sta a te decidere quali devono essere incluse nel tuo robot e quali possono essere escluse. Alcuni modelli dispongono anche di telecomando, funzione Wi-Fi per i comandi a distanza, display per la visualizzazione di alcune informazioni e chi più ne ha più ne metta. Tutte queste funzioni, ovviamente, fanno lievitare il prezzo di questi apparecchi. Prima dell’acquisto dunque, valuta bene le funzioni che desideri. Ma tieni presente, che in termini di robot aspirapolvere, non puoi badare troppo al risparmio. Io ho visto in commercio apparecchi dal costo davvero irrisorio, tipo 50€, ma che sono più un danno che un aiuto. Non dispongono nemmeno di sensori per gli ostacoli o paraurti, per cui se ne vanno liberamente in giro per casa (sempre a caso), sbattendo contro ogni cosa. Inoltre, sono dotati di scarsa potenza e durata limitata della batteria. Un modello di fascia medio alta, supera tranquillamente i 300€, ma solo in questo modo si può avere la certezza di acquistare un prodotto valido e soprattutto utile.