Miglior robot lavapavimenti 2018

Perché acquistare un robot lavapavimenti

Ci sono molti vantaggi nel vivere nell’epoca moderna (oltre che alcuni svantaggi, tipo una vita più lenta e meno stressante), ed uno di questi, è senza ombra di dubbio la tecnologia. Quest’ultima, ha fatto passi da gigante negli ultimi 50 anni, e se nei prossimi viaggerà a questa velocità, non mi stupirei se mio figlio raggiungesse la luna ogni fine settimana per andare a ballare! A parte gli scherzi, l’applicazione dei principi alla robotica, ha permesso alle aziende di rivoluzionare il mondo degli elettrodomestici, che sono diventati sempre più compatti, maneggevoli, potenti e amici dell’ambiente. In questa guida, abbiamo trattato il robot aspirapolvere e lavapavimenti, un piccolo elettrodomestico, che funziona in modo del tutto autonomo, che dopo aver spazzato per bene in tutta casa, può anche lavare. In commercio, possiamo trovare diverse tipologie di robot lavapavimenti, alcuni si limitano solo a lavare ed asciugare la superficie, mentre altri, possono anche funzionare da aspirapolvere. Il lavaggio, viene fatto sia a secco che a umido, da scegliere in base alle proprie esigenze, ma soprattutto a seconda del tipo di pavimento da trattare. I modelli disponibili sul mercato sono tanti e dai prezzi più svariati. Per scegliere quello più adatto alle tue esigenze, devi prima capire come funzionano.

PRODOTTO Rumorosità Wattaggio VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
67,0 dB 22 W VEDI PREZZI
67,0 dB 22 W VEDI PREZZI
80,0 dB 33 W VEDI PREZZI
61,0 dB 30 W VEDI PREZZI
68,0 dB 33 W VEDI PREZZI
67,6 dB 25 W VEDI PREZZI
64,0 dB 25 W VEDI PREZZI
65,0 dB 25 W VEDI PREZZI
70,0 dB 43 W VEDI PREZZI
69,0 dB 40 W VEDI PREZZI

A cosa serve un robot lavapavimenti

Se penso al passato, ancora mi chiedo come facesse mia nonna a crescere cinque figli e avere sempre la casa in perfetto ordine ogni volta che la si andava a trovare. Come se non bastasse, questa persona delle mille risorse, era anche in grado di preparare deliziosi pranzi la Domenica, e avere tutto in ordine prima ancora che ci sedessimo a tavola. Non aspettarti che un robot aspirapolvere e lavapavimenti cucini come lei, è impossibile, ma a livello di pulizia, se si sceglie il modello migliore, non avrai molto da invidiare. Portare avanti una casa con un solo stipendio, oggi come oggi, è molto difficile, per cui, molte donne sono costrette a lavorare e a lasciare semi abbandonata la casa. Spesso si torna a casa e non si ha nemmeno il tempo di preparare per il marito che torna la sera o i bambini da scuola, figuriamoci ad occuparsi di tutte le faccende di casa. Purtroppo, i pavimenti vengono spesso trascurati, proprio per questo motivo, ed è qui che entra in gioco il robot lavapavimenti. Questo piccolo elettrodomestico, grazie alle sue funzioni, è in grado di pulire casa, senza che noi muoviamo un dito, o quasi. È un po’ come avere in casa una collaboratrice domestica, ma senza doverla pagare una volta al mese, al massimo si paga una sola volta e lui funzionerà per sempre, o almeno si spera.

Caratteristiche

robot lavapavimentiCome detto in precedenza, per scegliere il robot più adatto alle proprie esigenze, è necessario conoscere le sue funzioni e caratteristiche. In commercio ci sono tipologie piuttosto differenti e per questo motivo, prima di acquistare un modello qualsiasi, è necessario capire quali sono le funzioni che ci interessano e di quali si può fare a meno.

  • Robot lavapavimenti a secco: questo piccolo elettrodomestico è la diretta evoluzione del robot aspirapolvere. In pratica, dopo essere stato progettato, gli ingegneri si sono resi conto di poter realizzare un modello ancora più completo e versatile, senza ricominciare da zero la progettazione (quello che è successo invece con i robot che lavano con l’acqua). Per questo motivo, adesso alcuni robot aspirapolvere, sono dotati di accessori aggiuntivi, che consentono grazie al movimenti delle spazzole, oscillante o rotatorio, anche di lavare a secco.
  • Robot lavapavimenti ad acqua: questi sono il passo successivo nell’evoluzione del robot aspirapolvere. Generalmente, questi piccoli robot, sono dotati di un panno, che ruotando, può lavare i pavimenti sia a secco che con acqua. Questa ulteriore opzione di lavaggio, può essere selezionata in base alle proprie esigenze e non è l’unica disponibile. Il panno di cui sono dotati questi robot, lavorano meglio se utilizzati frequentemente, evitando di accumulare lo sporco, soprattutto nelle fughe delle piastrelle.
  • Robot aspirapolvere e lavapavimenti: si potrebbe vedere come il passo definitivo nell’evoluzione del robot lavapavimenti, a meno che il prossimo non faccia pure il caffè! Questi sono dotati di un serbatoio che può contenere acqua e prodotto detergente per i pavimenti. L’acqua sporca, invece, viene aspirata dal robot stesso in un serbatoio a parte. Sono leggermente più ingombranti, ma le sue dimensioni vanno scelte in base alla superficie di casa da pulire. Piccoli per mini appartamenti, più grandi per gli appartamenti di ampia metratura.

Quale scegliere

La scelta va fatta soprattutto in base alla metratura della casa e al tipo di pavimento da pulire. Le domandi che dovrai porti prima dell’acquisto, sono le seguenti:

  • Quale tipo di pavimento ho in casa? Per alcune tipologie di pavimenti, esistono robot specifici e non tutti vanno bene. Alcuni sono progettati per superfici delicate come il parquet, altri invece, vanno bene per la moquette o il linoleum. Se in casa hai delle normali piastrelle invece, qualsiasi modello di fascia media potrebbe andare bene. Quindi l’acquisto, si basa innanzitutto dal tipo di pavimento che hai in casa.
  • Che livello di pulizia vuoi ottenere? Se hai la passione per lo strofinaccio e tutto ciò che ti interessa è rimuovere la polvere o i peli di cani e gatti dal tuo pavimento quando non sei in casa, allora puoi lasciar perdere il robot lavapavimenti ed acquistare semplicemente un robot aspirapolvere. Se desideri un aiuto in più, invece, puoi decidere per un modello che lava a secco o a umido, leggermente più costoso, ma anche più utile. Infine, se vuoi completamente sostituirti nella pulizia dei pavimenti, devi acquistare un robot aspirapolvere e lavapavimenti, senza alcun dubbio.
  • Qual è la superficie del mio appartamento? Devi sapere, che per ogni modello presente in commercio, esiste un’autonomia differente. Se il tuo appartamento è dotato di una metratura molto ampia, allora dovresti orientarti verso un modello che abbia una durata della batteria notevole, ma che sia anche capace di ritornare alla stazione di ricarica automaticamente e riprendere, dopo la carica, il lavoro da dove si era interrotto. Per superfici ridotte, invece, puoi scegliere un modello più semplice e magari anche più economico.